martedì 23 gennaio 2018

Arretrati!!!

Scrappo poco, si sa; anzi, pochissimo... ma qualche piccola isola di scrap nella mia vita resiste ancora. Anche se, in genere, su richiesta o per precisa necessità, purtroppo molto di rado per puro diletto.
A seguire, alcuni lavori svolti per lo più a fine anno scolastico scorso.

 1. ALBUMINI PER LE MAESTRE!!!

 Se Dio vuole anche l'ultimo figlio ha finito la scuola materna, quindi questi dovrebbero essere stati gli ultimi. Devo dire però che rispetto ai figli precedenti mi sono organizzata meglio: ho usato carte fronte retro, un formato 15x15 che mi consentisse di usare al massimo ogni foglio, un template che si ripeteva con piccolissime variazioni di posizione, pochi abbellimenti tutti omogenei. Queste piccole strategie hanno velocizzato di molto la confezione degli albumini. Ho usato anelli apribili per lo stesso motivo: altre soluzioni sarebbero state più dispendiose sia in termini di denaro sia di tempo. Ho anche rispolverato un vecchio amore: la DYMO! per scrivere i nomi dei bambini.

Ecco alcune immagini (i quadernini erano quattro, in genere le carte si ripetevano, ma in ordine diverso e con foto diverse, dando comunque una bella impressione di varietà (e poi comunque ogni maestra vedeva solo il proprio 😁)


2. QUADERNINI PER I MIEI 'ALUNNINI'!

Lo scorso anno ho portato a termine il mio primo ciclo di superiori senza interruzioni per nascite di figli o trasferimenti di scuola. Non serve dire quale legame sentissi per questi ragazzi che ho accolto bambini e ho visto trasformarsi sotto i miei occhi in uomini/donne meravigliosi.
Volevo quindi salutarli con qualcosa che avesse significato per me e mostrasse loro il mio affetto: ho optato per gli insostituibili quadernini! Stavolta non Muji ma Tiger, ottimi e molto simili in effetti.
Il tema non poteva essere che ALBERI, attraverso timbri tutti diversi (non ne ho moltissimi: erano gli studenti ad essere pochi); mi sono fatta aiutare da qualche washi tape e ho personalizzato all'interno con il nome ed un augurio ad personam per il loro futuro.

Eccoli qua.











Visto che li amavo follemente, non mi sono fermata qui: nel lontano primo anno avevo scattato loro una foto... nell'ultimo mese di Quinta ne ho scattata un'altra... ho quindi fatto stampare per tutti il collage delle due foto, a sottolineare il percorso di crescita svolto.
Dietro ad ogni foto, la stessa frase, ovviamente presa dal Piccolo principe di A. De Saint Exupery.



Imbustate in plastichine riciclate e chiuse con finti washi tape: degli scoccini colorati da teenager che mi ha regalato mio fratello :)

3. QUASI LO!

In prima elementare si fa il regalo di Natale alle maestre?? Sì... no... abbiamo optato per qualcosa di simbolico, quindi, ovviamente... UN ALBERO! 😂
Abbiamo regalato alle maestre e alla classe stessa un albero con Treedom, un simbolo che possa crescere con i nostri bambini per questi prossimi cinque anni.
"Chiara, fai tu il biglietto?"... come dire di no?
Solo che mi sono fatta un po' prendere la mano e ho fatto un biglietto 30x30! 😂
Il testo sul retro è la riduzione (per questioni di spazio) di quello scritto da un'altra mamma.
In classe poi l'hanno appeso al contrario... ma pazienza.
In ogni foglia c'è il nome di un bambino.




Visto che non ci sentiamo da tanto vi aggiorno anche su questo: mi sono fatta i capelli verdi 😁

1 commento: